13 giugno 2019

16 milioni di euro per l'innovazione in Veneto


 

La Regione del Veneto mette a disposizione 16 milioni di euro per valorizzare i settori della produzione del sistema manifatturiero e dell’artigianato di servizi. Lo scopo è quello di “introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ammodernare i macchinari e gli impianti e accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale anche attraverso lo sviluppo di business digitali”.

bando pmi veneto agevolazioni contributi fondo perduto

Il fondo è suddiviso in due parti uguali, denominate “Sportelli”:

 

  • Sportello A: interventi che prevedono spese ammissibili per l’acquisto di macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature tecnologiche per la fabbricazione digitale “Industria 4.0”;
  • Sportello B: Interventi al di fuori dell’ambito “Industria 4.0”.

 

Le finestre temporali per la richiesta di agevolazione sono:

  • Sportello A: dalle ore 10:00 del 09/07/2019 fino alle ore 17.00 del 16/07/2019.
  • Sportello B: dalle ore 10:00 del 18/07/2019 fino alle ore 17.00 del 25/07/2019.

Il progetto deve essere concluso e operativo entro il 4 maggio 2021, mentre le spese le spese devono essere sostenute e pagate interamente dal beneficiario tra il 9 luglio 2019 e il 4 maggio 2021. L’agevolazione a fondo perduto è pari al 30% della spesa, con un tetto massimo di 150.000 € per i progetti di importo pari o superiore a 500.000 €. Il contributo minimo è di 18.000 € per i progetti con importo pari a 60.000.

È interessante notare che, per accedere al bando, i progetti debbano migliorare o mantenere costanti gli attuali consumi di energia, risorse e materie prime e ridurre o non aumentare le emissioni di sostanze inquinanti.

Per maggiori informazioni visitate la pagina del bando a questo indirizzo.


Articoli correlati

Questo sito utilizza esclusivamente cookies "tecnici" per offrirti il miglior servizio e rendere più semplice la tua navigazione.