07 novembre 2018

Le novità 2019 sull'iperammortamento al 250%


La bozza di Legge di Bilancio rimodula il Piano Industria 4.0, introducendo delle aliquote di ammortamento in funzione dell’importo investito:

  • 250% fino ai 2,5 milioni di €
  • 100% fra 2,5 e 10 milioni di €
  • 50% fra i 10 e i 20 milioni di €
  • nessun incentivo oltre i 20 milioni di €

Lo scopo è agevolare maggiormente le piccole e medie imprese, destinando una maggiore quantità di fondi agli investimenti di minore entità.

Come già attualmente regolato, i beni possono essere consegnati entro il 31 dicembre 2020 se l’ordine viene effettuato entro il 31/12/2019 con un acconto di almeno il 20%.

Rimane l’incentivo del 140% sull’acquisto di software, che tuttavia deve essere effettuato insieme all’acquisto di macchinari Industria 4.0. Se il software è necessario al funzionamento del macchinario digitale, potrà rientrare anch’esso nell’iperammortamento al 250%.


Articoli correlati

Questo sito utilizza esclusivamente cookies "tecnici" per offrirti il miglior servizio e rendere più semplice la tua navigazione.