23 gennaio 2017

Un retrofit tra neve e terremoto


Pressa piegatrice 300/6000 con accompagnatori

B.S.C. è un’azienda di Montefelcino (PU) che si occupa di lavorazione lamiere e carpenteria metallica. Al suo attivo ha molte macchine Gasparini: una cesoia a ghigliottina X-Cut 3006 da 3 metri per 6 mm di spessore, 2 presse piegatrici 200 ton/4000 mm, una 35 ton/2500 mm, una 105 ton/3000 mm, e una 300 ton/6000 mm con accompagnatori lamiera. Hanno anche un’altra macchina di un produttore belga. Il parco macchine necessitava di un ammodernamento, e BSC ha preferito aggiornare la 300/6000 invece di comprare una nuova pressa piegatrice. Questo dimostra che le macchine Gasparini sono un investimento affidabile, che mantiene il proprio valore nel tempo.

retrofit pressa piegatrice 300 6000 accompagnatori

Come da prassi per il nostro team di assistenza, la macchina è stata totalmente smontata, pulita e riverniciata. Gli impianti elettrico ed idraulico sono stati completamente rifatti. Le meccaniche sono state revisionate, mentre banco e traversa sono stati fresati per ripristinare le caratteristiche originarie. Il CNC e i dispositivi di sicurezza sono stati sostituiti con modelli più recenti.

L’installazione di questa pressa piegatrice retrofittata è stata una vera odissea, ma i disagi e i pericoli non ci hanno fermato. Il trasporto è stato rallentato da una forte nevicata, rendendo la consegna difficoltosa. Il momento peggiore è stato quando la scossa di terremoto dei giorni scorsi si è fatta sentire molto bene, facendo tremare la terra e la gru che stava scaricando la pressa piegatrice. Fortunatamente non ci sono stati incidenti o danni. I nostri tecnici Belmino Baggetto ed Egidio Begotto hanno potuto rimontare ed avviare la macchina senza problemi.

installazione pressa piegatrice retrofittata

Articoli correlati

Questo sito utilizza esclusivamente cookies "tecnici" per offrirti il miglior servizio e rendere più semplice la tua navigazione.