13 ottobre 2020

Nuova pressa 80/2000 4.0 per Belia


Belia srl è un’azienda che merita di essere conosciuta: sono una piccola realtà del padovano che è stata in grado di evolversi, seguendo ed anticipando i cambiamenti del settore. Nata nel 1967 dallo spirito imprenditoriale di Giuseppe Belia, ora l’azienda è in mano ai figli Michele e Stefano che la gestiscono con capacità e dedizione davvero ammirevoli. Belia srl si occupa principalmente di lavorazione lamiera conto terzi, ma affiancano anche la produzione di carrelli portautensili. Molto radicato nell’azienda è il concetto di formazione continua, al quale si affianca l’investimento e l’aggiornamento tecnologico in macchinari di ultima generazione. L’intero reparto produttivo è stato infatti organizzato secondo i concetti Industria 4.0 per consentire un ottimo controllo su tutte le fasi di lavorazione.

belia srl lavorazione lamiera

Il rapporto di Gasparini con Belia inizia nel lontano 1986 con una prima piegatrice da 40 t/2000, seguita da una X-Press 100/3000 nel 2016 e una nuova 165/3000 a gennaio 2020. Nonostante le incertezze dovute all’emergenza CoVid-19, l’azienda continua ad investire in nuovi macchinari per far fronte alle necessità in continua crescita. Per questo motivo ci hanno commissionato una quarta pressa piegatrice X-Press Next 80/2000.

 

Image credit: Belia srl

La macchina è dotata di registro posteriore a due assi (X-R) con due riferimenti dritti e due riferimenti sagomati per un appoggio più stabile dei pezzi. Le battute possono essere riposizionate lungo l’asse Z grazie alla funzione F: i riferimenti si sbloccano pneumaticamente e vengono portati oltre la linea di piega per essere spostati manualmente con facilità. La luce da 700 mm e la corsa da 400 mm consentono di piegare anche scatolati di medie dimensioni.

riferimenti registro posteriore riposizionabili
pressa piegatrice 80 tonnellate 2 metri

Il CNC Delem DA-66T consente la programmazione da ufficio grazie al software offline Delem Profile Lite TL 2D. Il pacchetto Tele-Link consente inoltre ai tecnici Gasparini di monitorare lo stato di salute della macchina e di aiutare nella configurazione. A bordo del CNC si trova anche una suite di strumenti software sviluppati da Gasparini che consentono l’interconnessione e lo scambio dei dati produttivi con il sistema informativo di fabbrica. Una rete di sensori rileva e corregge le derive di processo, per poi inviare le informazioni al gestionale insieme ai tempi e alle commesse in lavorazione.

Per gestire in maniera efficiente anche lotti di piccole dimensioni è indispensabile ridurre i tempi non produttivi: per questo motivo abbiamo proposto il bloccaggio pneumatico superiore Gasparini AirSlide senza tubi dell’aria. AirSlide consente di riposizionare gli intermedi senza dover ricollegare nulla, semplicemente spostandoli con un dito. Con il telecomando Syner-G si possono aprire e chiudere i bloccaggi direttamente dalla stazione di lavoro.

supporti frontali scorrevoli pressa piegatrice
pressa piegatrice luce maggiorata terzista

Sul lato frontale della pressa piegatrice abbiamo due supporti frontali scorrevoli con cassetto portaattrezzi. All’interno della macchina invece troviamo il pacchetto di risparmio energetico ECO: un inverter vettoriale collegato al motore principale regola in continuo tensione e frequenza per garantire sempre la velocità e la forza ottimale per la lavorazione in corso. Il vantaggio è una riduzione dei consumi e un aumento delle prestazioni, con minore stress dell’olio e maggiore silenziosità della macchina.


Articoli correlati

Questo sito utilizza esclusivamente cookies "tecnici" per offrirti il miglior servizio e rendere più semplice la tua navigazione.